Il “sanguinaccio” napoletano un golosissimo peccato di gola di Carnevale

(di Manuela Zanni)Il sanguinaccio è una delle tante leccornìe ingrassanti del periodo di Carnevale. Di origini napoletane, è costituito da una golosissima crema al cioccolato fondente con cui accompagnare le chiacchiere da preparare durante la settimana che va dal giovedì al martedì, non a caso definiti “grassi”. Le origini e la  golosa ricetta.

Continua a leggere

Da Tortorici le paste di San Sebastiano in onore del patrono

  1. ( di Manuela Zanni) Quello di S. Sebastiano è un culto molto sentito in Sicilia. In particolare a Tortorici i festeggiamenti  iniziano il primo giorno di gennaio.Scopriamo insieme il culto e la ricetta delle “paste di San Sebastiano” Continua a leggere

La torta foresta nera, un intramontabile classico della pasticceria tedesca


(di Manuela Zanni) Nonostante esistano diverse versioni della storia che narra l’origine della torta Foresta Nera, il luogo di nascita al quale essa  viene collegata è appunto la Foresta Nera, l’area montuosa situata nel Land tedesco del Baden-Württemberg nota, per i suoi ciliegi, che in passato le coppie di  sposi novelli  erano soliti piantare come simbolo di buon augurio. Ecco le origini e la ricetta light-veg . Continua a leggere

Salutiamo l’ arrivo dei re Magi con la Galette des Rois

Continua a leggere

La Befana , le origini, la storia e le tradizioni dell’ultima delle feste natalizie

(di Manuela Zanni) Nell’immaginario collettivo la Befana è un’anziana signora brutta e rugosa che nella notte tra il 5 e 6 gennaio “a cavallo “ della sua scopa entra nelle case in cui ci sono bambini e lascia loro doni e dolci se sono stati buoni e carbone se sono stati cattivi. Crescere con questa certezza rende adulti in grado di sognare e di avere dei sani principi consapevoli che al proprio operato corrisponda una ricompensa in caso positivo o una punizione in caso negativo. Ecco la storia e le origine della Befana e la gustosa e semplice ricetta dei biscotti a lei dedicati. Continua a leggere