Acqua e zammù: più che una bibita,un rito d’altri tempi che profuma d’anice.

www.ventunesimosecolo.it

(di Manuela Zanni) A Palermo l’ acqua e anice è molto più che una bibita rinfrescante, è un usanza antica , un rito che si tramanda da generazioni accompagnando la calura dei mesi estivi e conservando il ricordo del refrigerio ottenuto anche durante i mesi invernali.

Continua a leggere

La scorzonera. La storia di Palermo raccontata da un antico gusto di gelato.

 

Durante una passeggiata lungo il Foro Italico, ci si imbatte inevitabilmente  nella gelateria più antica di Palermo: lo storico Ilardo. A questo punto fermarsi è “doveroso” e gustare un gelato alla “scorzonera”  è un imperdibile piacere che non si può fare a meno di concedersi se si vuole assaporare davvero la Palermo di una volta. 

Continua a leggere

Indipendence Day : dal barbecue americano allo “schiticchio” siciliano

www.history.com

(di Manuela Zanni) In America il 4 luglio si festeggia, come è  noto,  l’Indipendence Day, ovvero la festa dell’indipendenza degli Stati Unti , giorno in cui si ricorda l’adozione della Dichiarazione di indipendenza il 4 luglio 1776, con la quale le Tredici Colonie si distaccarono dal Regno Unito di Gran Bretagna. Tutte le usanze legate a questo giorno e la ricetta della classica “American Apple Pie “. Continua a leggere

Le chiavi di San Pietro, dolce simbolico di antica memoria

(di Manuela Zanni) Il 29 giugno, in occasione della festa di San Pietro e Paolo, in  alcune pasticcerie siciliane legate alle antiche tradizioni, è possibile  trovare dei dolci a forma di chiave adornate con  decori variopinti. Le origini e l’antica ricetta. Continua a leggere

Il “sanguinaccio” napoletano un golosissimo peccato di gola di Carnevale

(di Manuela Zanni)Il sanguinaccio è una delle tante leccornìe ingrassanti del periodo di Carnevale. Di origini napoletane, è costituito da una golosissima crema al cioccolato fondente con cui accompagnare le chiacchiere da preparare durante la settimana che va dal giovedì al martedì, non a caso definiti “grassi”. Le origini e la  golosa ricetta.

Continua a leggere