SAGGI & ASSAGGI : TANTE GUSTOSE RUBRICHE TUTTE DA “ASSAGGIARE “CON UN SOLO CLICK

Quando  alla passione per il cibo, inteso nella sua accezione più nobile di storia e cultura della gastronomia,   si unisce quella per la scrittura, può  divenire forte l’esigenza di creare un contenitore  in grado di riunire  tutte le tematiche che ruotano intorno a questo inesauribile argomento . Tutto questo e molto altro ancora è  a disposizione  di tutti i lettori cliccando sul  sito www.saggieassaggi.it. M.Za. Continua a leggere

Anno nuovo..sito nuovo..un piccolo assaggio di saggi e assaggi..

sito di storia e cultura gastronomica

Manuela Zanni

Quando si ha in mente da tempo di lanciarsi in un’impresa al contempo complessa e coinvolgente come quella di gestire un sito dedicato alla storia e cultura gastronomica,  e si vuole  che sia tutto fuorchè un mero contenitore di ricette come ce ne sono tanti con relativi ingredienti, tempi di cottura e livello di difficoltà espressa in stelline, e poi, finalmente, arriva il giorno in cui il sito è on line e non resta che  scivere  articoli e  riempirlo di immagini accattivanti, a quel punto la paura del salto nel buio credo sia più che comprensibile.

Quindi ogni giorno si cerca una scusa per temporeggiare perchè non ci si sente abbastanza pronti per il grande debutto per poi capire che, in realtà, pronti non lo si sarà mai. Poi però , all’improvviso , arriva il momento che sembra quello giusto, e quale momento migliore di inziare qualcosa di nuovo se non farlo i primi giorni dell’anno nuovo? Il primo no, perchè si è troppo stanchi e si ha bisogno di un giorno di assestamento per prendere confidenza con il nuovo anno. Il secondo, invece, è prefetto.

Dunque, bando alle ciance,  in realtà il modo migliore di iniziare questa avventura è farlo con il cuore lasciando che sia lui a guidarci nella scelta degli argomenti da trattare, delle persone da incontrare, delle storie da narrare, dei libri da consultare e, naturalmente, dei  cibi da assaggiare. Certa che non avremo difficoltà a trovare le nostre ispirazioni e nella speranza che i nostri lettori le ritengano interessanti, credo che i tempi siano ormai maturi per dare il via a questo viaggio culturale, prima ancora che gastronomico, che ci condurrà attraverso usi, costumi e storia del cibo per tutti coloro che sono consapevoli che la maggior parte del patrimonio dell’umanità risiede in ciò di cui ci nutriamo e nel modo in cui lo facciamo non certo per gola ma perchè noi siamo ciò che mangiamo.

Manuela Zanni