L’ albero di Natale: origini, significato e tante golose idee per decorarlo

(di Manuela Zanni) L’albero è il simbolo indiscusso, insieme al presepe, del Natale e delle festività che lo anticipano e lo seguono fino al giorno dell’Epifania. Ma per meglio comprendere il motivo di questa usanza, che si perde nella notte dei tempi, occorre andare fino nei paesi scandinavi. Noi vi proponiamo una golosa idea per decorarlo: i biscotti di pan di zenzero (gingerbread).

Continua a leggere

Il crumble di Natale, un must da gustare durante le feste

(di Manuela Zanni)   Il crumble  è un tipico dolce di origine inglese, nato durante la seconda guerra mondiale, nel tentativo, perfettamente riuscito, di creare un dessert nonostante i tempi di carestia, in sostituzione dello scrigno di pasta sfoglia che di solito avvolgeva la classica apple pie e che in quel momento rappresentatva un lusso  improponibile. Ecco la versione natalizia immancabile durante i  Natal-tè delle feste.

Continua a leggere

Il Buccellato, gioiello della pasticceria siciliana in onore dell’Immacolata

 (di Manuela Zanni) Se mai vi fosse capitato di vedere d’estate fichi messi ad asciugare al sole su grandi tavole di legno infilati in fili di spago o “incannati” ossia infilzati in lunghe canne, sappiate che, una volta essiccati,   si preparano a svolgere,  un importante compito: costituiranno il ripieno, insieme a noci, mandorle e uvetta di uno dei più antichi “gioielli” della pasticceria siciliana: il buccellato, dolce tipico del periodo natalizio che si appresta a rallegrare la nostra tavola delle feste. Continua a leggere

La pastina in brodo: panacea contro l’influenza (e non solo)

(di Manuela Zanni) Quando si ha l’influenza si vive in una dimensione aspaziale e  atemporale in cui le giornate trascorrono lontane dalla routine quotidiana e siamo costretti, nostro malgrado,  a staccare la spina e a vivere in una realtà parallela in cui diveniamo spettatori della nostra vita. Continua a leggere

Un gustoso sformato con le lenticchie avanzate a Capodanno

(di Manuela Zanni) Le lenticchie sono un must di Capodanno. Se per onorare la tradizione ne avete cucinate in quantità sufficienti per un reggimento nella speranza di trovare dal primo gennaio al loro posto monete d’oro ed invece le avete ritrovate ancora tutte lì, ecco un’idea semplice e gustosa per riutilizzare quelle che vi sono avanzate.

Continua a leggere