Il Trionfo di Gola , dalle pagine del Gattopardo un dolce barocco ed opulento

 (di Manuela Zanni) Alle pagine del “Gattopardo”, ambientato tra il 1860 e i primi del ‘900,  fanno eco i  ricordi  dei luoghi meravigliosi dell’infanzia e della giovinezza del principe Giuseppe Tomasi di Lampedusa,  ultimo rappresentante di una antica e nobile famiglia siciliana. Traspare, tuttavia, una vena nostalgica per l’irrimediabile perdita degli stessi. Ecco perché tutti i personaggi del romanzo, così come i luoghi, gli oggetti, gli spazi, i paesaggi e i cibi sono rievocati con un piacere struggente ed intenso. Per questo motivo  tutto ciò che ruota intorno al cibo acquista una connotazione rituale, a tratti magica, che è data dal ripetersi incessante di gesti sempre uguali che non mutano nel tempo a dispetto di quanto il tempo muti le circostanze, le situazioni e, soprattutto, le  persone. Continua a leggere

“Afrodita” di Isabel Allende : l’ Eros e il Gusto, un connubio perfetto

(di Manuela Zanni) Da sempre si parla del legame tra eros e cibo, ma farlo in maniera elegante e non scontata o banale non è molto comune. Questo è riuscito alla perfezione ad Isabel Allende, che nel suo “Afrodita”  racconta storie, aneddoti e ricette con una delicata sensualità, mai volgare e, proprio per questo, in grado di rendere la lettura molto accattivante facendo sentire il lettore coinvolto in un sottile gioco erotico di cui diventa parte attiva.   Ecco tante curiosità e la sensuale ricetta  della “consolazione  di riso al latte”. Continua a leggere

Il cibo è festa : il “gucciddatu” , dolce votivo in onore dell’Immacolata

 (di Manuela Zanni) Per chi è siciliano la cucina , oltre ad essere un inestimabile patrimonio culturale è anche, e soprattutto, un piacere ineguagliabile . Ce ne parla in maniera ironica e scanzonata Gaetano Basile  nel libro “ il cibo è festa. Tradizioni e ricette della cucina siciliana” edito da Kalòs , presentato lo scorso 3 dicembre a Palermo  presso la Chiesa di Sant’Antonino Abate a Palazzo Steri. Tradizioni dell’ Immacolata e la ricetta del “gucciddatu” in onore della Madonna. Continua a leggere

“La poltrona di Maria Carolina e il gelo di mellone” : un intrigante intreccio di racconti e ricette

 La regina si era incantata davanti al tenero tremolio del gelo nel quale affogavano pistacchi , scaglie di cioccolato e gelsomini . Aveva afferrato un fiore tra l’indice e il pollice e lo aveva annusato a lungo , inebriandosi e rincorrendo altri profumi-di alcova avevano malignato i presenti-poi lo aveva portato alla bocca regale e lo aveva assaporato lentamente, gli occhi socchiusi sotto gli sguardi incantati degli aristocratici palermitani che avrebbero venduto l’anima al diavolo per un suo sorriso. <<Superbe! Superbe  ! >>, aveva esclamato con voluttà Maria Carolina , porgendo il piatto vuoto : <<Je vous en prie…>>. E tutti si erano dati da fare per servigliene ancora.”(M.Za.) Continua a leggere

Una Marina di Libri 2016, grandi numeri e libri per tutti i “gusti”

orto 6(di Manuela Zanni) Per tutti gli affamati di cultura la settima edizione di Una marina di Libri è stata un banchetto davvero ghiotto capace di accontentare i gusti di tutti.Noi come ogni anno, sin dalla prima edizione, siamo stati presenti per  gustare tutte le novità. Ecco cosa abbiamo  “assaggiato” per voi.

Continua a leggere