“Pantelleria, il gusto delle contrade”: ricette, usi e costumi dell’ Isola del vento

(di Manuela Zanni) Pantelleria, nota come isola del vento nonché perla nera del Mediterraneo, oltre allo splendido mare e alla natura incontaminata, a volte insidiosa, vanta un patrimonio enogastronomico di tutto rispetto che, tuttavia, solo di recente sta emergendo in tutta la sua vasta complessità.

Continua a leggere

Rosolio alla cannella, il passato nutre il presente con il cibo della memoria

(di Manuela Zanni) Rosolio alla cannella, è un libro scritto a quattro mani dalle autrici Licia Cardillo Di Prima ed Elvira Romeo edito dalla casa editrice Dario Flaccovio, presentato nei giorni scorsi presso La Feltrinelli Libri e Musica di Palermo.

Continua a leggere

Luigi Moio “Vi insegno ad ascoltare il respiro del vino”

 (di Manuela Zanni) Il vino è una invenzione dell’uomo. La più frivola, volendo, poichè non ha uno scopo specifico. Senza l’intervento umano il “succo d’uva” non avrebbe sicuramente l’appeal, sempre crescente, che mostra di avere non solo tra esperti del settore e addetti ai lavori ma anche, e soprattutto, tra gli appassionati e i cosiddetti winelovers. Continua a leggere

Il Trionfo di Gola , dalle pagine del Gattopardo un dolce barocco ed opulento

 (di Manuela Zanni) Alle pagine del “Gattopardo”, ambientato tra il 1860 e i primi del ‘900,  fanno eco i  ricordi  dei luoghi meravigliosi dell’infanzia e della giovinezza del principe Giuseppe Tomasi di Lampedusa,  ultimo rappresentante di una antica e nobile famiglia siciliana. Traspare, tuttavia, una vena nostalgica per l’irrimediabile perdita degli stessi. Ecco perché tutti i personaggi del romanzo, così come i luoghi, gli oggetti, gli spazi, i paesaggi e i cibi sono rievocati con un piacere struggente ed intenso. Per questo motivo  tutto ciò che ruota intorno al cibo acquista una connotazione rituale, a tratti magica, che è data dal ripetersi incessante di gesti sempre uguali che non mutano nel tempo a dispetto di quanto il tempo muti le circostanze, le situazioni e, soprattutto, le  persone. Continua a leggere

“Afrodita” di Isabel Allende : l’ Eros e il Gusto, un connubio perfetto

(di Manuela Zanni) Da sempre si parla del legame tra eros e cibo, ma farlo in maniera elegante e non scontata o banale non è molto comune. Questo è riuscito alla perfezione ad Isabel Allende, che nel suo “Afrodita”  racconta storie, aneddoti e ricette con una delicata sensualità, mai volgare e, proprio per questo, in grado di rendere la lettura molto accattivante facendo sentire il lettore coinvolto in un sottile gioco erotico di cui diventa parte attiva.   Ecco tante curiosità e la sensuale ricetta  della “consolazione  di riso al latte”. Continua a leggere