La colomba pasquale: dal simbolo al dolce morbido e profumato

Tra i simboli che rappresentano la Pasqua la colomba è quella sulla quale esistono più versioni in merito al suo significato. Noi siamo andati a cercarle tutte  e, poiché non esiste casa in cui per Pasqua non si mangi la colomba, di seguito troverete anche   la  semplice ricetta per prepararla. M.Za Continua a leggere

Il timballo del Gattopardo: quando il cibo racconta la storia

gattop15(di Manuela Zanni) ll celebre romanzo Il pubblicato nel 1958, un anno dopo la morte del suo autore Giuseppe Tomasi di Lampedusa, oltre ad essere un’opera dal grande valore storico poichè attraverso la narrazione delle vicende del principe di Salina e della sua famiglia offre un importante spaccato della Sicilia degli anni dell’unità di Italia, è anche un importante punto di riferimento gastronomico.

Continua a leggere

Un romantico menù di San Valentino di ispirazione francese

Per la festa più amata dell’anno, che voi siate inguaribilmente romantici o piuttosto tiepidini e scettici, potete comunque preparare per la persona amata, per gli amici o familiari, una cena di tutto rispetto per celebrare il vostro amore. Ecco , di seguito, un menù completo di ispirazione francese , per festeggiare degnamente questa ricorrenza ma anche ogni altro giorno d’amore.M.Za. Continua a leggere

La torta delle Rose : un dolce omaggio all’amore materno

Se I figli “so piezz e core”, le mamme sono tutto il cuore e per quanto i figli possano crescere, in realtà, non smetteranno mai di avere bisogno del loro amore. Questo spiega perché esista una quantità infinita di libri, canzoni, poesie dedicate a celebrare la mamma come simbolo dell’unico amore da cui si ha la certezza di essere accompagnati per tutta la vita. Di seguito troverete  una poesia sull’amore materno e una golosa ricetta per festeggiare degnamente la giornata dedicata alle mamme : la torta di rose. Ma.Za. Continua a leggere

“Li sfinci ” siciliane e “e zeppule ” napoletane : due irrinunciabili tradizioni per la festa del papà.

fonte www.panoramio.com

Se  sbirciassimo  nelle cucine delle donne palermitane e napoletane  nel periodo che va dalla sera della vigilia alla mattina di San Giuseppe (19 marzo), troveremmo di certo  le prime affaccendate nell’impastare, friggere e farcire le famose sfince, e le seconde non meno impegnate nella preparazione delle zeppole. Di seguito le origini di queste tradizioni  e  le ricette per realizzarle in casa . M.Za.

Continua a leggere