PARTE LA XXI GIORNATA FAI DI PRIMAVERA A PALERMO

 

Si è inauguarata ieri 22 marzo ,   la XXI edizione delle Giornate FAI di Primavera a Palermo con l’anteprima della mostra allestita a Palazzo Reale e della proiezione del film “La carrozza d’oro” riservate agli iscritti FAI. Ecco , di seguito, tutte le iniziative legate all’evento.

 

Lo Chef palermitano Natale Giunta è stato scelto come Testimonial della XXI edizione delle Giornate FAI di Primavera per la delegazione di Palermo. Domenica 24, dalle 8.45 alle 9.45 Natale Giunta sarà presente a Palazzo Mazzarino per intervenire alla trasmissione Ambiente Italia in diretta su Rai3 che, come ogni anno, dedica l’intera puntata all’evento primaverile del FAI.

Si parlerà dell’importanza del mantenimento delle tradizioni e del rispetto e valorizzazione del nostro patrimonio etnoantropologico (dalla gastronomia, all’ambiente, al patrimonio architettonico e artistico). Interverranno anche il capo delegazione FAI Palermo, prof.ssa Rita Cedrini che presenterà l’iniziativa del FAI per Palermo e Provincia, e l’architetto Giuseppe Gelardi, responsabile dei restauri di Palazzo Mazzarino il quale parlerà dell’intervento eseguito.

 

Palazzo de Normanni-Palermo
fonte www.travelsamania.com

Nelle giornate di sabato e domenica saranno previste visite a contributo libero a Palermo e Provincia con gli studenti Apprendisti Ciceroni che illustreranno il tema “I luoghi della cultura“.La XXI edizione delle Giornate FAI di Primavera si svolgerà contemporaneamente in tutta Italia  aprendo al pubblico centinaia di siti, spesso inaccessibili. A Palermo e provincia gli studenti nelle vesti di Apprendisti Ciceroni, illustreranno I luoghi della cultura“, contenitore e contenuto delle case del sapere con ingresso a contributo libero e visite particolari e corsie esclusive per gli iscritti FAI.

Ecco di seguito i “luoghi della cultura “che sarà possibile visitare a Palermo e provincia:

A Palermo

Archivio di Stato della Gancia in via Alloro (aperto dalle 9 alle 13.30), Biblioteca dell’Assemblea Regionale Siciliana, Sala degli Armigeri, a Piazza del Parlamento, Biblioteca Regionale Alberto Bombace in Corso Vittorio Emanuele, Biblioteca Comunale di Casa Professa a Piazza Casa Professa, Biblioteca Comunale del Museo Pitrè a Palazzo Tarallo in Via delle Pergole, Biblioteca di Musica del Conservatorio di Stato Vincenzo Bellini in via Squarcialupo,  Biblioteca Etnostorica Ettore Vittorietti all’Interno del Complesso Steri a Piazza Marina, Biblioteca Francescana nella Basilica di San Francesco d’Assisi, in via del Parlamento, Biblioteca del Museo di Palazzo Brancifortein via Bara all’Olivella.

Completano il percorso “I luoghi celati” di Palazzo Mazzarino in Via Maqueda (ingresso riservato agli iscritti FAI), di Palazzo Branciforte in via Bara all’Olivella (aperto solo domenica 24 dalle ore 9.00 – 13.30, formula “entrano due, paga uno”) e di Palazzo Reale, sede dell’ARS, con ingresso da Piazza del Parlamento. A Palazzo Reale sono allestiti due percorsi, uno aperto a tutti ed uno riservato agli iscritti FAI per la visita esclusiva allo “Studiolo” con soffitto amuqarnas del Presidente.

In Sala Duca di Montalto, in collaborazione con la Presidenza dell’Assemblea Regionale Siciliana e la Fondazione Federico II, per l’occasione, è allestita una mostra sugli inediti del film “La carrozza d’oro del 1953 con Anna Magnani, diretto da J. Renoir e prodotto dalla Panaria film di Francesco Alliata di Villafranca.

Nelle due giornate, il Conservatorio Vincenzo Bellini offre nei luoghi, momenti musicali, brani, arrangiamenti e strumenti scelti tenendo conto dei luoghi, del periodo storico, della loro spazialità, della loro storia. Nella giornata di domenica il Centro musicale di Palermo offre, nella Biblioteca comunale di Casa Professa, un momento musicale.Dove non specificato, l’apertura è prevista dalle 10 alle 17,30. Ultimo ingresso alle 17.

Sabato 21, il Coordinamento Palermo Ciclabile-Fiab, organizza una biciclettata verso “VillaSan Cataldo, da Bagli e Casene alle Ville di Piacere”. Partenza alle ore 9 da Piazza Ruggero Settimo per Bagheria, passando lungo il centro cittadino e poi sulla costa sud di Palermo. L’associazione attiverà per tutti i partecipanti, soci e non, la copertura assicurativa RC e infortuni.

In Provincia

Aperture a cura dei Gruppi FAI di:

Bagheria, P.ssa Giuseppina Greco: Villa Galletti  di San Cataldo, Via Consolare;

Caccamo, Dr. Michele Panzeca: Chiesa San Benedetto alla Badia, Piazza G. Marconi

Campofelice di Roccella, Arch. Francesca D’Angelo:Torre Roccella Piana Roccella;

Castelbuono, Prof. Nunzio Marsiglia: Castello dei Ventimiglia Piazza Castello, Museo della Tecnologia e delle Comunicazioni Fondazione Di Pasquale – Pupillo Via S. Anna, 45, Matrice Vecchia Piazza Margherita, Museo Naturalistico Francesco Minà Palumbo Via Roma, 72 (presso la Badia, ex Monastero di Santa Venera), Torre dell’orologio Piazza Margherita, Chiesa di san Francesco Piazza S. Francesco, Chiesa di san Francesco Piazza S. Francesco;

Corleone, Dr.Tommaso Puccio: Tesoro della Chiesa Madre dedicata a San Martino Vescovo Piazza Municipio;

Piana degli Albanesi Dott. Salvatore Vasotti:Cattedrale di San Demetrio Megalomartire (visita esclusiva del catino absidale affrescato da P. Novelli) Via G. Kastriota, 50, Museo Civico “N. Barbato – Ritiri” Via P. G. Guzzetta, 13.

 

 


Aggiungi un commento