Le melanzane a “canazzu”: un’antico modo palermitano di cucinare le verdure di stagione

 Il dialetto siciliano, come del resto tutti i dialetti, è ricco di termini” intraducibili” poichè tradotti perderebbero significato dato che  la maggior parte di questo risiede nel suono “onomatopeico” che la sua  pronuncia evoca. Un esempio è offerto dal termine “canazzu” che oltre a dare un’accezione dispregiativa alla parola “cane” in siciliano  indica un modo “grossolano” di preparare un gustoso piatto di verdure di stagione. Ecco le origini e la gustosa ricetta delle “melanzane a canazzu”.M.Za. Continua a leggere