Rose , fichi e miele : simboli di Santa Rita,la protettrice delle cause impossibili

“Sono una donna,  non sono una santa” recitava il testo di una nota canzone.Nel caso di Santa Rita è vero il contrario poichè il suo culto è strettamente connesso alla sua  vicenda terrena di donna, moglie e madre forte e saggia che ha trovato il coraggio di lottare contro le avversità rispondendo loro con l’impegno pacifico nei confronti dei deboli piuttosto che con l’odio ed il rancore. La notte tra il 21 e il 22 maggio si commemora la sua morte avvenuta nel 1457. Ecco tutti i simboli legati alla sua santità e una ricetta per renderle omaggio: i fichi con mandorle e miele all’acqua di rose.Ma.Za. Continua a leggere