Luigi Moio “Vi insegno ad ascoltare il respiro del vino”

 (di Manuela Zanni) Il vino è una invenzione dell’uomo. La più frivola, volendo, poichè non ha uno scopo specifico. Senza l’intervento umano il “succo d’uva” non avrebbe sicuramente l’appeal, sempre crescente, che mostra di avere non solo tra esperti del settore e addetti ai lavori ma anche, e soprattutto, tra gli appassionati e i cosiddetti winelovers. Continua a leggere