Rose , fichi e miele : simboli di Santa Rita,la protettrice delle cause impossibili

“Sono una donna,  non sono una santa” recitava il testo di una nota canzone.Nel caso di Santa Rita è vero il contrario poichè il suo culto è strettamente connesso alla sua  vicenda terrena di donna, moglie e madre forte e saggia che ha trovato il coraggio di lottare contro le avversità rispondendo loro con l’impegno pacifico nei confronti dei deboli piuttosto che con l’odio ed il rancore. La notte tra il 21 e il 22 maggio si commemora la sua morte avvenuta nel 1457. Ecco tutti i simboli legati alla sua santità e una ricetta per renderle omaggio: i fichi con mandorle e miele all’acqua di rose.Ma.Za. Continua a leggere

Viva Palermo e Santa Rosalia !

 Amato o odiato, criticato o apprezzato, anche quest’anno è arrivato il momento di  “mettere gambe in spalla” ed iniziare il rituale tour che ci conduce attraverso un interessante itinerario culturale e gastronomico tanto caro ai palermitani, quanto apprezzato dai turisti che da ogni parte del mondo accorrono per  apprezzare  “ u fistinu “di Santa Rosalia. Tutte le imperdibili tappe .M. Za. Continua a leggere

I biscotti : un piacere senza tempo di cui gustare la profumata fragranza

(di Manuela Zanni) Se è vero che il buongiorno si vede dal mattino, iniziare la giornata  avvolti dal profumo inebriante dei biscotti appena sfornati,   di certo è un buon inizio che,  di contro, potrebbe rivelarsi una tortura se al profumo non seguisse l’assaggio immediato di questi  squisiti  involucri croccanti dall’interno friabile. Di seguito le origini  dei biscotti e la gustosa ricetta dei biscotti alle mandorla e cannella. Continua a leggere

Romeow Cat Bistrot: ottima cucina, gatti sornioni e relax assicurato

(di Manuela Zanni) Non è facile fare delle proprie passioni,   il proprio lavoro . Quando accade, però, il risultato è un successo assicurato poiché l’entusiasmo che, di norma, viene confinato al tempo libero, trasforma  il dovere in piacere. Valentina e Maurizio, gli eclettici proprietari del Romeow Cat Bistrot,  nel quartiere ostiense a Roma, sono riusciti  a coniugare il loro amore per gli animali,  gatti in particolare , la loro passione per la cucina vegetariana e vegana, con l’esigenza di svolgere un’attività in proprio che costituisse la loro fonte di sostentamento. Il caso che si fosse liberato un locale, proprio sotto casa loro, ha fatto il resto, rendendo immediata la decisione della coppia, che,  aggiungendo al nome originario del locale “Romeo”  una sola “w” a simulare il miagolio, ha creato , un bistrot per simpatizzanti dei felini . Continua a leggere

La schiaccia briaca : dolce specialità dell’isola d’Elba

  La schiaccia briaca è un dolce tipico elbano morbido, dalla forma rotonda, poco lievitato e senza uova. Il nome deriva dall’uso dell’Aleatico dell’Elba, vino passito apprezzatissimo, e dall’aggiunta del liquore alchermes, che conferisce alla focaccia dolce la tipica colorazione rossastra. Questo ottimo dolce fu portato nell’isola dai saraceni, che la invasero più volte nel corso dei secoli, La schiaccia infatti raccoglie ingredienti tipici della cucina medio-orientale come l’uvetta e i pinoli, in origine non prevedeva l’utilizzo del vino proprio per rispettare i precetti della religione musulmana. Le origini e la  golosa ricetta.M.Za. Continua a leggere