La “cassatedda di ciciri”, quando dall’arte di arrangiarsi nascono capolavori

Le cassatelle, “cassateddi” in siciliano, sono dolci tipici del territorio trapanese, e  in generale,  di tutta la Sicilia, cambia soltanto il nome. Nel marsalese, per esempio, prendono il nome di “cappidduzzi che, in dialetto, significa cappellini. Anche se il termine cassatelle, fa subito venire in mente la cassata siciliana, va precisato che sono totalmente diverse  e che hanno soltanto in  comune –  e  non sempre  comunque– la crema di ricotta. Continua a leggere

Slow Food organizza due giorni sul tema “Cibo e Legalità”

 (di Manuela Zanni) La Condotta Slow Food Palermo, organizza due giorni sul tema  “Cibo e Legalità”. Venerdi 27 febbraio la “cena della legalità” a Palazzo Brunaccini,  e sabato 28 febbraio,  un  convegno ore 9.00 presso l’Aula Magna della Scuola di scienze giuridiche, economico – Sociali  di Palermo. 

In occasione di Cibo e Legalità, il ciclo di incontri aperti al pubblico organizzato da Slow Food Palermo sulla centralità del cibo, la condotta di Palermo , nella persona del fiduciario Mario Indovina, organizza , sabato 28 Febbraio , il convegno “Cibo e legalità” alle ore 9.00 presso l’Aula Magna del Dipartimento di Scienze Giuridiche di PalermoL’obiettivo   è sensibilizzare e coinvolgere soggetti pubblici, aziende e privati, al fine di  riconoscere al cibo la  giusta rilevanza e considerarlo un patrimonio da proteggere a ogni costo. Quindi cibo come atto agricolo ma anche atto politico, di tutela del paesaggio, di benessere personale e collettivo.

Continua a leggere