Gli spaghetti “sciuè sciuè”, un primo veloce per tutti i palati

(di Manuela Zanni) Vi sono termini dialettali  il cui suono è onomatopeico ovvero è in grado di riportarci immediatamente all’immagine dell’oggetto a cui si riferiscono. Nel caso in cui si tratti di termini riferiti al cibo, può capitare, addirittura, di sentirne il profumo e il gusto. E’ questo il caso dei cosiddetti spaghetti sciué sciué, termine che in dialetto napoletano è un avverbio che significa “presto presto”. Continua a leggere