Comfort food,  Vegetariani con gusto

La crema di cacao e avocado, una golosità che fa anche bene

L’utilizzo gastronomico dell’avocado cambia notevolmente in base alla tradizione culinaria della zona. In America Centrale, da dove proviene la pianta, l’avocado è estremamente utilizzato per ogni genere di pietanza. In Italia invece, le ricette che lo inseriscono tra gli ingredienti sono limitate e nella maggior parte dei casi lo utilizzano in preparazioni “salate”. Pochi sanno, infatti, che grazie alla sua funzione di regolare il carico glicemico e oltre che essere una fonte importante di magnesio, fosforo e di antiossidante naturale, la sua ricchezza di grassi che contrastano il colesterolo lo rende perfetto anche in versione dolce.

La crema di avocado e cacao si prepara in pochi minuti e basta usare un frullatore. Una crema spalmabile senza zuccheri, che andrà benissimo per soddisfare la voglia  gustare qualcosa di goloso che sia, al contempo, anche  sano. Bastano pochi ingredienti per deliziare i palati di grandi e piccino con  questa crema al cioccolato il cui sapore non ha proprio nulla da invidiare a quella industriale messa in commercio da note marche di aziende.

Crema di cioccolato all’avocado

Ingredienti

  • 1 avocado
  • 2 cucchiai Miele di acacia (o sciroppo di agave)
  • 20 g cacao amaro in polvere
  • 50 ml latte (vegetale)

Pelate l’avocado e tagliatelo a pezzi, eliminando il nocciolo, e ponetelo in un frullatore. Frullatelo  e aggiungete il cacao, quindi frullate ancora e aggiungete il miele e il latte. Continuate a frullare  fino ad ottenere una crema densa.

A questo punto trasferite la crema di avocado in un barattolo di vetro sterilizzato, chiudete ermeticamente e ponete in frigo, fino al momento di consumare.

Potete spalmare  la crema spalmabile su una fetta di  pane ai semi, fette biscottate oppure utilizzarla per farcire a freddo una crostata.

Quando alla passione per il cibo, inteso nella sua accezione più nobile di storia e cultura della gastronomia, si unisce quella per la scrittura, può divenire forte l’esigenza di creare un contenitore in grado di riunire tutte le tematiche che ruotano intorno a questo inesauribile argomento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *