Eventi di "gola",  Vini

“Serata in Bianco”: da Pablo’s la cucina di Paolo Romano e i vini Pietracava

Il prossimo giovedi 6 giugno al ristorante Pablo’s  a Palermo un colore raffinato ed elegante  come il bianco sarà il filo conduttore che unirà i piatti preparati dal padrone di casa, Paolo Romano, chef  “gourmet dall’accento siculo”, ai vini della cantina Pietracava.

Il cuore del centro storico di Palermo custodisce, come fosse uno scrigno, gioielli di rara bellezza che non sempre sono esposti alla vista dei più ma che sono, piuttosto, visibili solo a coloro in grado di percepirne l’inestimabile valore. Uno di questi è l’elegante ristorante Pablo’s, in via 4 Aprile, tra lo Steri e la chiesa della Gancia, che nasce  all’interno di un ex stabilimento idroterapico di inizio ‘900 i cui interni presentano oggi un arredamento ben curato e attento ai dettagli. Non a caso è stato scelto un colore-non-colore elegante e raffinato  come filo conduttore della  “Serata in Bianco” in cui,  alla raffinatezza dei piatti preparati dallo chef patròn, Paolo Romano, si unirà l’eleganza dei vini della cantina Pietracava di Butera, in provincia di Caltanissetta.

Paolo Romano

Paolo Romano, ai fornelli di Pablo’s dal luglio 2018, classe ‘90, nonostante la giovane età, vanta  già un bel bagaglio di esperienze alle spalle. Da Madonna di Campiglio all’Alpen Suite Hotel 5 stelle, alla corte dello chef Samuele Melani dove ha  lavorato  per  6 anni diventando  capo partita, all’importante stage da Arnolfo 2 stelle Michelin in Toscana, fino all’Hotel Regina Adelaide sul Garda con lo chef Andrea Costantini (storico secondo chef di Bruno Barbieri). Dopo il nord Italia, Paolo decide di ritornare nella sua terra, e dopo una breve esperienza a Villa Igea con lo chef Carmelo Trentacosti, decide di aprire nel  luglio 2018 un ristorante tutto suo, Pablo’s,  in cui mettere  in atto tutte le tecniche di preparazione dei piatti apprese in questi anni, per  far vivere alla propria clientela un’ esperienza sensoriale  da ricordare. Quella del giovane chef  è una cucina intrisa di sicilianità che strizza l’occhio alle tecniche acquisite nelle più importanti brigate d’Italia e che ha l’ambizione di farsi comprendere a livello internazionale pur continuando a parlare “siciliano”.

Sfincione al vapore

Non c’è da stupirsi, quindi, se all’interno del menù si trovano pietanze che ricordano i manicaretti tradizionali delle domeniche nelle famiglie sicule impreziositi da quel tocco gourmet che fa la differenza  come lo sfincione a vapore, i tagghiarini con ragù,  il cous cous in zuppa di pesce e crostacei o il “Magnum” di cannolo, solo per citarne alcuni. Al ricco menù  del ristorante si aggiunge, poi,  la specialità della casa: la pizza al vapore, cotta utilizzando un’antica tecnica cinese, adoperata per la cottura dei classici ravioli, che conferisce ai panetti, impastati con farine di grani antichi siciliani, un interno soffice e spugnoso racchiuso in un involucro croccante. L’idea è quella di proporre una versione gourmet della pizza in un menù degustazione, che affianca quello del ristorante, proponendo alla clientela un’alternativa al classico concetto di pizza che si trova in pizzeria. I condimenti di questi soffici dischi di pizza sono preparati con ingredienti di qualità di cui vengono  studiati  con cura gli abbinamenti, mutuandoli anche dal menù del ristorante, in modo da creare una continuità tra le pietanze e le pizze gourmet proposte alla carta o nel menù degustazione.

La “Serata in Bianco” sarà anche  l’occasione  per assaggiare  due etichette,  nuove nate in casa Pietracava. Nell’autunno scorso l’azienda ha “dato alla luce” Idria, uno Chardonnay barricato, giallo paglierino con riflessi dorati a cui il legno ha regalato eleganti note di frutta a pasta gialla impreziosite da sentori speziati di vaniglia e fava tonka, fino ad aromi più complessi di nocciole e mandorle tostate e caramello e un  sorso ricco ed avvolgente dal finale morbido ed equilibrato dalla  buona scia sapida. A meno di un anno,  la cantina è pronta a presentare anche un nuovo nato, Bacc’auri, anch’esso Chardonnay, dal colore giallo paglierino con riflessi brillanti, naso di fiori bianchi, mela e pera e sorso fresco, fragrante e vivido grazie ad una spiccata sapidità.

Di seguito il menù della serata  che si svolgerà il prossimo giovedi 6 giugno  2019  alle 20.30  presso il ristorante Pablo’s in via in via 4 Aprile a Palermo.

 

 

Menù 

“Serata in bianco”  

***

Antipasto

Sfincionelli bianchi a vapore
Muffolette a vapore con spuma di ricotta e colatura di alici
Tempura dell’argentiere

In abbinamento: “Bacc’auri” Chardonnay Pietracava

***

Primo

Cavatelli allo zafferano con ragù di sarde, crema di finocchietto e pinoli tostati
In abbinamento: “Pioggia di Luce” Grillo  Pietracava

***

Secondo

Sgombro alla “ghiotta”
In abbinamento: “Idria” Chardonnay in barrique Pietracava

***

Sorbetto di limone e basilico

***

Magnum di Cannolo

In abbinamento: Amaro Amara

 Costo della serata 35 euro a persona Per info e prenotazioni  091 /7521950  o [email protected]

Quando alla passione per il cibo, inteso nella sua accezione più nobile di storia e cultura della gastronomia, si unisce quella per la scrittura, può divenire forte l’esigenza di creare un contenitore in grado di riunire tutte le tematiche che ruotano intorno a questo inesauribile argomento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *